Browsed by
Mese: Novembre 2015

Leggerezza… questa sconosciuta

Leggerezza… questa sconosciuta

Me ne hanno dette di ogni su come fossi fatta. C’è stata la fase del «Mado’, quanto sei pessimista! E ti senti brutta, grassa, tutto va male, il ragazzino che ami non ti si fila per niente». Che poi voglio vedere chiunque a essere ottimista durante l’adolescenza, con quel corpo che tutt’a un tratto diventa deforme, ti scoppiano le tette, il culo si gonfia, e soprattutto gli ormoni vanno a ballare maracaibo con le sinapsi del cervello. Mettici anche che…

Read More Read More

SAFARI

SAFARI

Dopo l’annuncio, la scelta della copertina e la recensione delle tre cavie, qui di seguito trovate la trama di Safari. Se dopo aver letto la storia di Lisa, protagonista del libro, vi avrà incuriosito e avrete voglia di approfondire il suo viaggio, al termine dell’articolo troverete il link per acquistarlo. Come sapete, Safari è un progetto totalmente autopubblicato, per questo il vostro sostegno è assolutamente fondamentale. QUI TROVATE LE RECENSIONI DI SAFARI FATTE DA CHI TRA VOI LO HA GIÀ…

Read More Read More

Canzone delle donne al contrario

Canzone delle donne al contrario

Non ho commentato i fatti di Parigi, né lo farò oggi. Mi pare che sia stato detto fin troppo. Quello che so è che quando accadono queste tragedie, noi esseri umani tendiamo a sentirci impotenti. E questa è una gran bella cazzata, perché noi esseri umani siamo estremamente potenti. Solo che qualche volta non lo sappiamo e forse qualche volta ci conviene pure non ammetterlo. Certo, io non posso controllare l’industria delle armi, non posso salvare i bambini siriani sotto…

Read More Read More

Ci siamo: pronti, partenza, via!

Ci siamo: pronti, partenza, via!

Ed eccomi qui finalmente ad annunciarlo: È USCITO SAFARI. Sono emozionata. ECCITATA E TERRORIZZATA allo stesso tempo. È USCITO SAFARI L’ho scritto troppo in grande? È che non ci credo. E invece è così, È TUTTO VERO! Come una mamma che tiene per mano il suo bambino fino a quando non è pronto a camminare da solo, l’ho protetto, cullato, mostrato a pochissime persone. L’ho curato e nutrito e ADESSO È PRONTO. Pronto per camminare, correre, saltare, per trovare nuovi amici,…

Read More Read More

Costumista, buddista e ti piace anche la motoGP

Costumista, buddista e ti piace anche la motoGP

Questa frase il cui nesso ancora oggi mi è oscuro, mi fu rivolta da un esemplare di sesso maschile qualche tempo fa (lo si deduce dall’uso del termine “ragazza”). Sono sempre stata un’amante dello sport. Nella mia cameretta da adolescente taciturna regnava il poster di Marco Van Basten, non quello di un cantante rock. Avrei voluto dipingere persino i muri a righe rosso/nere ma mia madre decise che non si addiceva alla sua casa e non se ne fece più nulla….

Read More Read More

error: Content is protected !!