Bacche di Açai immagine articolo unadonnaalcontrario

Bacche di Açai. Benefici, proprietà, integrazione

Sai cosa sono le bacche di Açai?

Personalmente prima del mio viaggio in Amazzonia, non le conoscevo affatto.

Le bacche di Açai infatti fanno parte di quei superfoods che provengono dalla splendida foresta amazzonica, in quella parte di mondo tra Brasile e Perù, e che fanno tanto bene alla nostra salute.

Te ne parlo oggi perché per me l’autunno è il periodo dell’anno che dedico all’integrazione.

Il mio corpo si prepara all’inverno che non è esattamente la mia stagione preferita ed è anche il momento dell’anno in cui le mie energie vanno pian, piano in letargo. Perciò in questo periodo cerco di prendermi più cura di me stessa, convinta come sono che il nostro corpo sia il prezioso involucro della nostra anima e perciò amarlo e rispettarlo è una priorità fondamentale nel nostro viaggio della vita.

Bacche di Açai: il superfood dell’Amazzonia

Ma iniziamo il viaggio laddove tutto comincia.

Con una piccola magia della mente, lasciamo le nostre case italiche e viaggiamo per km e km verso ovest.

Davanti ai nostri occhi c’è un’immensa distesa d’acqua e, intorno, piante rigogliose. Il fiume che stiamo navigando si chiama Rio delle Amazzoni. Ed è semplicemente incredibile. Questo te lo posso assicurare perché io l’ho visto davvero con i miei occhi e, quando lo guardi, non capisci dove comincia e dove finisce.

In quella terra dominata dal Rio nasce un frutto che, per le sue grandi proprietà, gli Indios hanno denominato “frutto della vita”.

La palma che lo produce è molto grande: può raggiungere infatti i 20/30 mt d’altezza.

Il suo nome è Açaì che vuol dire “frutto che piange” ed è chiamato così perché secerne acqua. L’Açaì cresce in grappoli, un po’ come l’uva, e il suo colore blu/viola lo rende cugino del più familiare mirtillo.

Proprietà del frutto della vita

Gli Indios conoscono molto bene i benefici dei frutti della loro terra. Sanno infatti che le bacche di Acai sono ricchissime di proprietà che proteggono il nostro corpo e la nostra salute.

E adesso mi chiederai: sì, ma raccontami… quali sarebbero queste preziose proprietà?

Innanzitutto il loro colore violaceo rivela la presenza degli antociani, potentissimi antiossidanti che contrastano l’invecchiamento delle nostre cellule (ché qui tocca prevenire visto l’età che avanza!). Gli antociani si trovano anche nel melograno, nel vino rosso, nel mirtillo, nella ciliegia, proprio perché accomunati dal colore purpureo.

Le bacche di Acai sono ricche di acidi grassi come l’acido oleico, responsabile di abbassare il livello di colesterolo nel sangue. In questo modo proteggono il nostro cuore e tutto l’apparato cardiocircolatorio.

Inoltre le Bacche di Açai hanno un effetto disintossicante nel nostro organismo. Ci aiutano a mantenere pulito l’intestino e il colon migliorando la regolarità intestinale.

Ma non è finita qui.

Le bacche di Acai sono ricche di polifenoli che incrementano le difese immunitarie e apportano i minerali utili per il benessere dei nostri muscoli.

Alcuni studi hanno dimostrato che le bacche di Acai contrastano anche la formazione di cellule cancerogene, per questo sono definite bacche anti-cancro.

Sono utili anche per proteggere la vista e la caduta dei capelli e, in ultimo, ma credo che ci siano molte persone a cui farà piacere sentirlo, sono utilizzate per prevenire i fastidiosi sintomi della menopausa nelle donne e le malattie legate alla prostata negli uomini. Il che va pure a beneficio dei rapporti sessuali. Te l’ho detto che c’era da essere felici!

Instagram photo unadonnaalcontrario bacche di açai

Bacche di Açai: utilizzo, integrazione, controindicazioni

Come assumerle?

Sento arrivare la tua seconda domanda: ok, belle proprietà. Ma come si usano le bacche di Açai?

Diciamo che se tu fossi in Amazzonia, ti direi: usale così come le trovi, colte dall’albero e pure. Cosa c’è di meglio infatti del frutto stesso per beneficiare di tutte le sue proprietà?

Purtroppo per noi, però, le bacche di Açai non sono importabili fresche perché subiscono un veloce deperimento.

La buona notizia è che si possono utilizzare sotto forma di olio, di polvere, e di integratore.

L’olio di Acai per esempio è ricchissimo di polifenoli e acidi grassi omega-3 e omega-6 e viene usato sia nell’alimentazione, come olio a crudo o in cottura, sia come ingrediente cosmetico. Si trova infatti anche nelle formulazioni anti-age di creme e detergenti per la pelle.

Anche la polvere di Acai è molto comoda perché la puoi aggiungere allo yogurt, alle insalate, nei succhi.

Bacche di Açai: Integratori

*In collaborazione con SanaExpert

Ancora più comode, per lo meno nella mia esperienza personale, sono le Bacche di Acai sotto forma di integratore.

Da qualche settimana infatti sto provando l’integratore di Bacche di Acai di SanaExpert, un’azienda tedesca che da oltre 14 anni si dedica a sviluppare e produrre integratori alimentari e alimenti dietetici di alta qualità, con una forte attenzione alla nostra salute.

Oltre a fornire tutti i benefici delle bacche di Açai che ho citato prima, tra cui ridurre lo stress fisico e mentale e avere un forte potere antiossidante, questo integratore è adatto a chi è intollerante al glutine e al lattosio.

Inoltre non contiene dolcificanti, conservanti e additivi ed è perfetto per le persone vegetariane e vegane.

Se vuoi saperne di più, ti consiglio di dare un occhio alle recensioni delle Bacche di Acai di SanaExpert su Amazon così puoi leggere tu stessa/o quante persone lo hanno provato e con quali risultati.

Controindicazioni

Non ci sono studi rilevanti sulle possibili controindicazioni nell’uso delle bacche di Acai ma, come sempre, ti consiglio di chiedere un consiglio al tuo medico di fiducia prima di assumere qualunque tipo di integratore.

In generale sono sconsigliate in gravidanza o durante l’allattamento e se si soffre di pressione alta o di allergie.

Ops, mi ero dimenticata di dirti una piccola curiosità sulle bacche di Açai: anche se a noi verrebbe immediato pronunciare Acai, la pronuncia corretta è “assai”. Dai, che questa ti fa fare bella figura con le amiche!

La mia panoramica sul frutto della vita finisce qui. Io mi auguro come sempre di esserti stata utile.

Se tu le conosci e le hai usate, scrivimi un commento per raccontarmi la tua esperienza. Ne sarei felice!

Grazie.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.