Piccoli trucchi fotografici al contrario

Lo dico sempre: non sono una fotografa ma…

… ho avuto l’immensa fortuna di vedere all’opera grandi fotografi.

Eh, sì, quando ero una pischella (anni or sono ormai), ho lavorato con le più brave stylist della moda milanese, prima che io stessa facessi quel lavoro.

Ed essendo loro molto brave, ho varcato set di grande livello sia nella pubblicità sia nella moda.

Uno tra tutti, il mitico Marco Glaviano. Basta che digiti il suo nome su zio Google per capire quanto le sue foto siano state iconiche degli anni ’80/’90.

Proprio nel suo studio ho assistito al passaggio dall’analogico al digitale.

Eh, sì! Ho vissuto quel periodo magico in cui i fotografi usavano una polaroid (professionale) per fare i provini e poi scattavano, senza sapere davvero come sarebbero venuti quegli scatti diventati poi famosi nelle più importanti riviste di moda.

Ero giovane, piena d’entusiasmo e soprattutto ammiravo con gli occhi a cuore dei grandi maestri.

Oggi fotografo anch’io, grazie all’incontro con Instagram che per me è stato un colpo di fulmine, nonostante stia diventando sempre meno democratico.

Non mi considero e, credo, non mi considererò mai una fotografa perché il mestiere del fotografo è fatto di esperienza, di studio, di talento, una maestria che non si acquisisce dall’oggi al domani, ma ho imparato nel tempo a migliorare la qualità dei miei scatti.

Come?

Innanzitutto ti svelo i miei trucchi fotografici, qualche consiglio fotografico al contrario per rendere il tuo feed di Instagram migliore, o almeno ci provo.

Tramonto scattato con Lumix
Un tramonto che non dimenticherò… by Lumix TZ90

Trucchi fotografici per il tuo Instagram

Svegliati presto

Le foto all’alba hanno una luce che non troverai in nessun altro momento del giorno.

Se poi sei pigra/o, come del resto lo sono io, concentrati sulla luce del tramonto.

Raddrizza le foto

Non c’è niente di più brutto che vedere una foto storta a meno che, dietro, non ci sia uno studio artistico ben preciso ma direi che non è il mio caso. Basta che tu lo faccia avendo come riferimento l’orizzonte. Di solito è dritto.

Trucchi fotografici: mano ferma

Cerca di tenere il polso fermo mentre scatti. Le foto sfocate sono terribili a meno che, anche in questo caso, ci sia una voluta intenzione artistica dell’autrice/autore.

Puoi aiutarti tenendo la macchina o lo smartphone con le due mani. Inoltre utilizza l’autofocus che ti aiuta a mettere a fuoco il soggetto da fotografare. Il risultato cambia eccome!

Trucchi fotografici subacquea
In fondo al mar con la LUMIX FT30

Il grande dilemma: camera o smartphone?

A proposito di questo mi sento di dirti: sentiti libera/o di usare il mezzo con cui ti senti più a tuo agio.

Oggi gli smartphone hanno telecamere di tutto rispetto perciò non mi sento di consigliarti in termini assolutistici la macchina fotografica.

Per quanto riguarda me, io preferisco quest’ultima perché credo che le foto risultino con più profondità, non so come dirti, con un’anima in più.

Ma ripeto questo è il mio parere, non quello di un/a fotografo/a. È il parere di chi sperimenta ogni giorno per se stessa e per il lavoro che fa sui social e sul web.

Trucchi fotografici: le macchine fotografiche che ti consiglio

Quest’estate ho avuto la possibilità di provare due camere LUMIX di Panasonic, la FT30 e la TZ90, due macchine molto diverse tra loro con cui ho potuto sperimentare alcune tipologie di foto che non avevo mai fatto.

Lumix FT30

Parto con la LUMIX FT30 perché è una tascabile, davvero piccola e leggera, circa 10 cm X 6 cm, con un peso di 125g, che mi ha permesso di fare delle foto in subacquea. La LUMIX FT30, infatti, è impermeabile e si può portare fino a 8 mt di profondità. Il menu è molto semplice ed intuitivo e ha la possibilità di girare anche dei video.

Unico neo: non ha il WI-FI.

Tutte le specifiche tecniche e le info sulla LUMIX FT30 le trovi a questo link.

Lumix TZ90

La LUMIX TZ90 è sicuramente la macchina con cui ho da subito avuto familiarità. È una compatta con un prezzo davvero competitivo. Ha uno zoom 30X che mi ha regalato grandissime soddisfazioni, assolutamente difficile da trovare in camere compatte. Ha la funzione 4K selfie con il monitor che si inclina di 180°, utilissimo tra l’altro per i Vlog.

Per me è stato utile anche per le foto onthetable.

L’obiettivo LEICA è una vera garanzia. In questo caso il WIFI c’è ed è semplicissimo da usare per connettersi con il tuo smartphone e/o tablet.

Per il resto delle specifiche tecniche, ti lascio questo link.

Adesso tocca a te raccontarmi i tuoi trucchi fotografici, con smartphone o camera e magari rivelarmi i tuoiconsigli per delle foto meravigliose.

NB. Panasonic Italia mi ha gentilmente fornito le Lumix in modo che io le provassi per un periodo di tempo determinato e potessi parlare della mia esperienza con voi.

In regalo ebook I 5 pilastri del cambiamento

16 pensieri su “Piccoli trucchi fotografici al contrario

  1. Mi piace il tuo racconto iniziale sul mondo della fotografia, ti immagino giovanissima e baldanzosa che impari come una spugna 🙂 Comunque il consiglio di raddrizzare le foto io vorrei proprio gridarlo forte, sembra un’ovvietà per alcune di noi ma evidentemente bisogna ancora ripeterlo… quindi mi unisco a te: raddrizzate le foto!! 😀

    1. Eh, già, ormai chi gliela fa più ad essere baldanzosa 😀 Comunque accolgo il tuo appello: uniamoci al grido “RADDRIZZATE L’ORIZZONTE”!

  2. Io non sono per nulla una fotografa ma, ultimamente sto migliorando alla grande. Ho imparato a ritrarre il mondo così come lo vedo io.

    1. Sì, anche io non sono affatto una fotografa e credo che, per noi che impariamo giorno dopo giorno, la chiave sia proprio quello di fissare il mondo per come noi lo sentiamo.

  3. Ma siamo proprio sicuri che l’orizzonte sia sempre orizzontale??? 🙂

    Anyway, le foto sono una parte del mio blog che devo migliorare. Ho già preso dei libri di fotografia e vorrei comprarmi una macchina fotografica nuova (ma costano tantissimo!!! E non so che pesce pigliare!) ma intanto mi esercito con la mia umile compatta!

    1. Queste di lumix non sono per niente chiare. Comunque è una riflessione che farò senz’altro, quella sull’orizzonte. Forse hai ragione anche tu 🙂

  4. In viaggio foto assolutamente all’alba e al tramonto. Sono i momenti in cui la luce è magica. Alla fine io viaggio sempre con Nikon e iPhone ma alla fine mi sembra quasi di fare più foto con l’iPhone che con la Nikon: o meglio il “problema” della Nikon è che poi devo lavorare i RAW mentre con l’iPhone la foto è già bella pronta e anche già postata sui vari social mentre i RAW sono ancora nelle schede di memoria da scaricare…

    1. La fortuna di avere il wifi in una fotocamera è proprio questa. Scarichi velocemente sul cell e poi posti. Comunque capisco che, a volte, con il telefono si fa prima 😉

  5. Io suggerirei la regola dei 2/3…sulle foto storte, sono d’accordo. Sullo sfocato anche, però il mio obiettivo sarebbe riuscire a fare lo sfocato “cercato”, così come il “mosso artistico”…insomma, non sbagliare la foto ma ottenere l’effetto che volgio io, che a volte passa per lo sfocare alcuni particolari o “muovere” i contorni….non so se mi spiego. Tra quelle suggerite, mi piacerebbe la Leica, però per una compatta costa parecchio.

    1. Sulla regola dei 2/3 hai perfettamente ragione. Io qualche volta ho fatto delle foto con l’effetto sfocato appositamente ma dipende un po’ che cosa voi ottenere 🙂 Sulla Lumix ti confesso che io ho visto prezzi molto più alti al pari di caratteristiche tecniche simili. In ogni caso ognuno deve scegliere in base alle proprie esigenze e dopo aver valutato varie proposte 🙂

  6. Sicuramente sono meno esperta, ma approvo in toto i tuoi consigli che sono la base per fare la differenza! Non conosco il mondo compatte, uso solo reflex, però mi intriga molto la lumix che fa foto subacquee!!

    1. Sono poco esperta anche io. Devo dire che oltre la Reflex che però è molto pesante, una macchinetta compatta con ottime prestazioni è molto utile da portare sempre dietro

  7. Tra le due sceglierei la LumixTZ90. Un po’ più costosa ma sembra molto più performante rispetto la prima e poi ha il wifi che non guasta.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.