Browsed by
Tag: maternità

Preadolescenza … si salvi chi può!

Preadolescenza … si salvi chi può!

Avete mai sentito il termine “preadolescenza” quando voi eravate pischelletti? A parte il fatto che questa domanda possa farci sentire tutte/i un attimo agé, come quando sentivamo i nostri genitori dire “ai nostri tempi…” e, diciamolo, sembravano vecchi bacucchi nel pronunciare queste fatidiche parole. In verità “ai nostri tempi” c’era benissimo la preadolescenza, solo che non se ne parlava. Esisteva l’infanzia, l’adolescenza e poi l’età adulta. Allora facciamo un attimo chiarezza. COS’È LA PREADOLESCENZA Il vocabolario ci dice che la…

Read More Read More

Il salto quantico della scuola media

Il salto quantico della scuola media

Ma quando è successo? Dove sono le mattine, mano nella mano, a saltare la cacca dei marciapiedi romani andando a scuola? Dove sono le nottate trascorse con lei, occhi spalancati, ed io distesa a terra con le palpebre cascanti a cantare tutto il repertorio di ninne nanne conosciuto? E dove gli unicorni, i mini-pony, le barbie con cui inventavamo giochi che neanche il miglior libro di fantasia? Possibile che bastino tre mesi di vacanze e l’ingresso alla scuola media per…

Read More Read More

Noi due stiamo insieme…

Noi due stiamo insieme…

Stiamo insieme. Sì, noi due stiamo insieme. Stiamo insieme da quasi 5 anni. Ma no, non è uno di quegli amori tra fidanzati che alla sua età è ancora tutto “Bleah” ( ne riparliamo fra qualche anno). Stiamo insieme in un modo tutto nostro Sì, certo, si tratta d’amore, un amore che per anni ho disdegnato, non lo volevo proprio. Mi sembrava quasi una palla al piede. Avere cura di qualcun altro, io che non mi sentivo in grado nemmeno…

Read More Read More

LEI CRESCE

LEI CRESCE

Sì, lei cresce. Cresce in un attimo. Così veloce che il passaggio da Peppa Pig ai primi telefilm m’è sfuggito. Eppure quando la guardo dormire, ha lo stesso broncio appiccicato sulla faccia di quando cinque anni fa è piombata su quel letto. Anche quando si atteggia a “ragazzina” riesco a scorgere quello sguardo perso nel vuoto del “E adesso, che faccio?”. Cresce, sì. Cresce in altezza che tra un po’ mi supera… ma per quello non ci vuole tanto. Cresce…

Read More Read More

Quel giorno che ti ho incontrata…

Quel giorno che ti ho incontrata…

È strano perché io non ci pensavo più da un po’… a quell’incontro. È stata la mia amica pensierirotondi qualche giorno fa, su twitter, a chiedermi di raccontarlo. Oramai è diventato tutto talmente quotidiano e “normale” che pensare ci sia stato un primo incontro, oggi, mi risulta strano. EPPURE C’È STATO. Ed è un ricordo molto vivido nella mia memoria.   Un incontro, il nostro, che racconta esattamente chi siamo Io, lei e io e lei: un incontro al limite del comico. Ci…

Read More Read More